TASSE DI SOGGIORNO E DI SBARCO
Dal 27.07.2011 i Comuni Italiani hanno la facoltà di applicare la tassa di soggiorno. Detta tassa non è mai stata prevista nelle nostre offerte. Se applicata, dovrà eventualmente essere pagata dal cliente direttamente in hotel.
Dal 27.07.2011 i Comuni Italiani hanno la facoltà di applicare la tassa di sbarco. Detta tassa verrà esplicitamente indicata nel Dettaglio Costi del Pacchetto prenotato qualora fosse compresa. Altresì il pagamento della tassa di sbarco verrà effettuato in loco. (per chi acquista il trasferimento)
INFORMAZIONI VARIE
Inizio/termine del soggiorno: vi raccomandiamo di informarci tempestivamente, rivolgendovi ai nostri uffici qualora per qualsiasi motivo non riuscite ad iniziare il soggiorno come da prenotazione.
I complessi ricettivi prevedono, generalmente, la consegna delle camere/appartamenti il giorno d’arrivo non prima delle ore 14:00 ed il rilascio di questi entro le ore 10:00 del giorno di partenza, comunque ogni singolo complesso applica un suo regolamento al quale vi preghiamo di attenervi.
ANIMALI DOMESTICI
Sono sempre su richiesta. La conferma è subordinata all’autorizzazione della direzione della struttura. Vi ricordiamo, inoltre, che gli animali domestici (cani, gatti) pur ammessi dalle strutture sono, tassativamente, esclusi dalle zone comuni e dalle spiagge private. Si consiglia di portare con sé idonea documentazione sanitaria.
PARCHEGGIO/GARAGE IN ALBERGO
Non disponibile – parcheggio libero in strada oppure a pagamento a 200 metri.
ACQUA
In molte località balneari, soprattutto sulle Isole, l’acqua erogata non è potabile, ma può essere utilizzata per la sola igiene personale.
ALGHE E COSTE
La poseidonia è presente su diverse coste del nostro Paese e le cattive condizioni meteomarine (leggi mareggiate) ne possono determinare il deposito sugli arenili.
Tale fenomeno, importante segnale di perfetto eco-equlibrio, è protetto dalle autorità. Non è possibile intervenire autonomamente per ripulire le coste dalla presenza delle alghe.
Solo personale specializzatto in possesso di precise autorizzazione può procedere alla rimozione delle stesse.
Cattive condizioni meteo-marine o interventi costiero-portuali possono determinare modifiche della conformazione dei litorali. Trattasi, comunque, di eventi naturali spesso temporanei non prevedibili nè limitabili.